Ultraflex Group

Ultraflex Group UFLEX® Molle a gas

UFLEX® - Molle a gas

Le molle a gas sono accumulatori di forza pneumatica e servono essenzialmente a sostenere, o a controbilanciare, degli elementi mobili.
Il funzionamento di una molla a gas, senza blocco, si basa sul seguente principio: la pressione dell’azoto, contenuto in un cilindro, spinge lo stelo della molla verso l’esterno. La forza di estensione dello stelo è data dalla differenza tra pressione interna e pressione atmosferica. Durante il movimento di estensione il gas passa dalla zona di maggiore a quella di minore pressione attraverso un piccolo foro autopulente situato nel pistone dello stelo. Ogni cilindro contiene una piccola quantità d’olio che, oltre a lubrificare le guarnizioni, il pistone e lo stelo, smorza e riduce la velocità di estensione della molla a fine corsa creando un movimento dolce e controllato.

    

 

MONTAGGIO

Le condizioni ideali di ammortizzamento si hanno quando la molla è montata con un angolo di 30° rispetto alla verticale e con lo stelo rivolto verso il basso: questa condizione garantisce una appropriata azione di smorzamento da parte dell’olio. Quando l’applicazione comporta angoli di lavoro piuttosto ampi, è spesso più corretto montare la molla a gas con lo stelo rivolto verso l’alto, specie quando il movimento include il passaggio dalla posizione orizzontale.
Quando la molla ruota da B a C, l’olio si mescola con il gas passando attraverso il piccolo foro situato nel pistone; una quantità residua di olio resta tra stelo e guide assicurando un fine-corsa smorzato.
Con lo stelo rivolto verso il basso e completamente chiuso, quasi tutto l’olio è spinto dal gas attraverso i fori mentre l’olio residuo tra parete e tappo non è sufficiente ad assicurare un buon smorzamento di fine-corsa.

 

 

RACCOMANDAZIONI

• La superfice dello stelo deve essere protetta da danneggiamenti fisici o chimici
• Si devono evitare carichi laterali
• I perni di attacco devono essere ben allineati
• Le molle devono essere montate con il corretto orientamento secondo le istruzioni di montaggio precedenti
• Devono essere evitate forze tensili superiori alla forza di spinta indicata per ciascuna molla.
• La temperatura di funzionamento deve essere compresa ta -30°C e +80°C